Capotasto per chitarra

miglior capotasto chitarraChe tu sia un principiante o un esperto della chitarra, appoggio la tua scelta di voler utilizzare un capotasto per chitarra. Questo accessorio ti facilita l’apprendimento della chitarra, migliora la tonalità e ti supporta mentre suoni.

Il problema non è ciò che pensa chi storce il naso davanti ad un chitarrista che usa il capo tasto, ma scegliere quello che può darti ciò che stai cercando. Come fare, tra tutte le proposte sul mercato?

Per guidarti nella scelta abbiamo selezionato i migliori in commercio, professionali e non, tutti affidabili, di alta qualità, e convenienti.

Affidati a questo articolo per la scelta del miglior capotasto mobile per te e non te ne pentirai.

Quale capotasto per chitarra è il migliore per prezzo e opinioni?

Asmuse – Miglior rapporto qualità prezzo

Con Asmuse non hai solo un ottimo capotasto mobile per chitarra, ma anche il miglior rapporto tra la qualità e il prezzo. È un capotasto mobile professionale universale per ogni tipo di chitarra, ma che puoi utilizzare anche con ukulele, mandolino, banjo e tutti gli strumenti a 8 corde.

Questo capo tasto per chitarra è fatto in alluminio. Ti aiuta a accordare la chitarra e, quando suoni, armonizza la tonalità, non crea alcun tipo di ronzio e resta ancorato nel punto in cui lo fissi. È dotato di cuscinetti in gel di silice che proteggono il tuo strumento e di una molla che dura a lungo nel tempo. Il suo design ergonomico gli permette di adeguarsi a tutte le chitarre e strumenti.

 

Pro

  • Capotasto mobile per chitarra con il miglior rapporto qualità prezzo
  • Professionale universale, per tutti gli strumenti a 8 corde
  • Stabile, non crea ronzio
  • Cuscinetti in gel di silice che proteggono lo strumento
  • Molla molto resistente che dura nel tempo

 

Contro

  • Un po’ sottile

 

Takit – Il migliore in assoluto

Offerta
TAKIT Capotasto Per Chitarra Acustica O Elettrica - GARANZIA A VITA - Anche Per Ukulele, Banjo E...
  • CAPOTASTO PROFESSIONALE REALIZZATO PER DURARE - Realizzato in Lega di Zinco Leggera di Alta...
  • FACILE DA SPOSTARE - Si Adatta Perfettamente alle Chitarre Elettriche ed Acustiche, Ukulele,...
  • NON GRAFFIA - Il Cuscinetto in Silicone di Alta Qualità Proteggerà il Vostro Strumento da...
  • NESSUN RONZIO DEI TASTI - Mantiene l’Armonia con un’Ottima Intonazione in tutti i tasti.
  • ALTE PRESTAZIONI - Molla in acciaio – Metterà Solo la Pressione Necessaria su Ogni Chitarra...

Cerchi il migliore capotasto mobile per chitarra in assoluto? Se la risposta è sì, il Takit è il prodotto che devi comprare.

Takit è un capotasto mobile di qualità professionale che, però, ha un prezzo accessibile anche per i principianti. Puoi sceglierlo non solo per tutti i tipi di chitarra, classica, acustica ed elettrica, ma anche per ukulele, banjo e mandolino. È fatto in lega di zinco della stessa qualità di quella che viene adoperata per i velivoli.

Questo capotasto mobile per chitarra, con molla fatta in acciaio, preserva la tonalità e puoi spostarlo facilmente a seconda delle esigenze musicali. Grazie ai cuscinetti in silicone, ben aderenti, protegge il legno del manico del tuo strumento.

 

Pro

  • Capotasto mobile per chitarra migliore
  • Qualità professionale a prezzo accessibile
  • Adatto a tutti i tipi di chitarra, ukulele, banjo e mandolino
  • Lo sposti facilmente
  • Cuscinetti in silicone, aderenti, che non graffiano

 

Contro

  • Non graffia, ma può lasciare dei piccoli segni

 

D’Addario PW-CP-07 – La qualità che si sente

D'Addario PW-CP-07 Capotasto Planet Waves NS Lite
  • Si sconsiglia l'uso su chitarre a 12 corde.
  • La regolazione micrometrica della tensione garantisce suoni intonati e privi di vibrazioni su...
  • Aggancio con una sola mano
  • I capotasti della serie NS sono il risultato di una stretta collaborazione tra il famoso...

D’Addario è uno dei marchi più noti per quanto riguarda le chitarre e gli accessori per chitarra e la qualità del suo capo tasto non tradisce le aspettative di chi si affida a questo brand.

È un capotasto per chitarra ad avvitamento, piccolo e leggero, nonostante sia solido e robusto, che ti consente di regolare la pressione sulle corde, garantendoti in ogni caso perfetta tonalità. Lo utilizzi sia con chitarra acustica che elettrica. Dato che è facilmente regolabile, puoi fissarlo senza rischiare di rovinare la tastiera.

Il capotasto per chitarra D’Addario non ha deluso le aspettative degli utenti che si sono affidati ad esso. Non essendo un capotasto mobile, ma ad avvitamento, non è facile da spostare nel corso di un’esecuzione, ma se non cerchi questa caratteristica, è tra le migliori scelte che puoi fare.

 

Pro

  • Capotasto per chitarra di uno dei marchi più affidabili
  • Piccolo e leggero, ma solido e robusto
  • Sia per chitarre acustiche che elettriche
  • Ottime recensioni da parte degli utenti

 

Contro

  • Si sconsiglia l’uso su chitarre a 12 corde
  • Non è un capotasto mobile, ma ad avvitamento

 

Shubb GR59056 C1 – Per la chitarra acustica

Offerta
Shubb C1 Capodastre Nickel Acoustique Electrique
  • Shubb c1 capotasto di serie per chitarre acustiche
  • Nickel & brass
  • Shubb c1 capotasto di serie per chitarre acustiche
  • Leggermente curvo

Hai bisogno di un capotasto per chitarra adatto alla chitarra acustica? Ti proponiamo, in questo caso, il Shubb GR59056 C1, che comunque si adatta bene anche a chitarre elettriche e ad altri strumenti cordofoni, adattandosi anche ad un diverso numero di corde. È un capotasto ad avvitamento di serie, ben costruito e molto solido, fatto in nickel e dalla forma leggermente ricurva.

Nonostante non sia un capotasto mobile, bensì ad avvitamento, si monta e si smonta abbastanza velocemente, in confronto con altri capotasti dello stesso tipo. Il marchio a cui appartiene si occupa di accessori per le chitarre da decenni e il fatto che sia uno dei più venduti al mondo ti conferma la sua qualità.

 

Pro

  • Capotasto per chitarra acustica facilmente adattabile
  • Ben costruito e molto solido, in nickel
  • Si monta e si smonta abbastanza velocemente
  • Marchio con esperienza decennale
  • Uno dei più venduti al mondo

 

Contro

  • Non è un capotasto mobile ma ad avvitamento

 

Cantus – Miglior design

Cantus Capotasto per chitarra in lega di zinco color legno con Pin Puller
  • Design unico
  • Con corde pin estrattore a cambiare facilmente
  • Legno colore per abbinare perfettamente il tuo chitarra
  • Sia per chitarre elettriche e acustiche
  • Garanzia a vita

Come sempre, anche l’occhio vuole la sua parte e se oltre alla qualità cerchi anche un bel design, e magari hai uno strumento in legno, il Cantus è il tuo capotasto mobile ideale. Proprio per il suo design, Cantus è perfetto per le chitarre classiche, ma anche per le elettriche ed acustiche.

È un capo tasto per chitarra in zinco, estremamente elegante, dal prezzo veramente economico. Magari non è adatto per i chitarristi di livello medio-alto, ma per i principianti è un accessorio perfetto e funzionante che darà alla chitarra quel tocco di classe in più che non fa mai male.

 

Pro

  • Capotasto mobile per chitarra con il miglior design
  • Perfetto per la chitarra classica, elettrica ed acustica
  • Elegante ed economico, in zinco
  • Ideale per i principianti

 

Contro

  • Può non essere compatibile con alcuni tipi di chitarra
  • Non è pensato per esperti e professionisti

 

Cos’è il capotasto e quanti tipi ne esistono?

Il capotasto mobile, e non, è un accessorio, comune a diversi strumenti cordofoni, che si applica sulla tastiera e serve a tenere le corde sollevate in modo da poter essere suonate e migliora la tonalità. I capotasti per chitarra possono essere classificati in diversi tipi:

  • A pinza (o capotasto mobile)

È un capotasto mobile per chitarra dotato di sistema a molla. Grazie a questa caratteristica, si sposta facilmente sulla tastiera, anche con una sola mano. Il capotasto mobile è economico ed è consigliato soprattutto ai principianti.

 

  • Ad avvitamento

A differenza del capotasto mobile, quello ad avvitamento consente di modificare la tensione e la pressione sulle corde, modificando la tonalità. Lo svantaggio sta nel fatto che, non essendo un capotasto mobile, è difficile da spostare in modo pratico e veloce, soprattutto mentre si suona.

 

  • A rullo

Questo tipo di capotasto mobile per chitarra è piuttosto raro, in quanto non va bene per tutti i tipi di chitarra o di strumenti a corde e può non essere compatibile con la forma di alcuni manici. In più non consente di modificare pressione e tensione. Essendo però un capotasto mobile, è facile da spostare.

 

Quali altri caratteristiche bisogna considerare per acquistare il miglior capotasto per chitarra

Per scegliere il capotasto mobile perfetto per te, devi decidere quale delle tipologie sopraelencate vuoi utilizzare. La tipologia influisce sulla praticità di spostamento lungo il manico del tuo strumento e sulla possibilità di modificare la pressione sulle corde.

Oltre al tipo, però, puoi prendere in considerazione altri fattori:

 

  • Il tuo livello

Se stai appena iniziando a suonare la chitarra o altri strumenti, un capotasto mobile può supportarti durante il tuo apprendimento e magari accompagnarti anche una volta che sarai diventato più esperto. Per i primi tempi, però, il consiglio è quello di acquistarne uno di buona qualità, ma che non abbia un prezzo così eccessivo.

 

  • Compatibilità

Acquista un capotasto mobile e non che sia compatibile con il tipo di strumento che hai. Non tutti i capotasti, infatti, sono universali. Alcuni sono adatti per tutte le chitarre, ma altri solo per le chitarre classiche, acustiche o elettriche. Alcuni possono essere compatibili con altri tipi di strumenti cordofoni, come il mandolino o l’ukulele. Controlla anche il numero di corde per il quale sono stati progettati e la compatibilità con la forma del manico.

 

  • Materiali

Scegli capotasti fatti con materiali resistenti, in grado di resistere all’usura, come l’alluminio, il nichel, lo zinco o altri tipi di metalli.

 

  • Cuscinetti

Per non graffiare il tuo strumento, perché potresti anche decidere di non usare più il capotasto, ti consiglio di controllare che abbia dei supporti o dei cuscinetti, magari in gel di silicone o altri materiali, che proteggono il legno del manico, senza graffiarlo.

 

Perché tanta diffidenza nei confronti del capotasto?

Il capotasto per chitarra semplifica diverse procedure che vanno fatte prima di suonare, compresa l’accordatura dello strumento. Il vero problema, però sta nel fatto che esso rende più facile l’esecuzione di alcuni accordi. Viene visto, dunque, come una sorta di “stampella musicale” che non sempre viene ben vista dai chitarristi professionisti e che denota inesperienza.

Non tutti però sono dello stesso parere: molti chitarristi professionisti lo usano quando la musica della chitarra deve essere accompagnata dal canto, poiché consente di armonizzare il suono alla voce e al registro vocale in modo molto pratico.

 

Come si sposta lungo il manico

Spostare un capotasto per chitarra può essere facile o più macchinoso a seconda della tipologia. Come detto in precedenza, un capotasto mobile è più facile da spostare rispetto ad un capo tasto ad avvitamento. Basta agganciarlo e sganciarlo al manico a seconda delle necessità musicali.

Un capotasto per chitarra ad avvitamento, invece, viene fissato con delle viti che vanno allentate e avvitate tutte le volte che si decide di spostarlo. Anche quello a rullo è un capotasto mobile: per muoverlo, basta farlo scorrere lungo il manico. Questo è molto pratico ma resta il problema che è compatibile solo con alcuni strumenti cordofoni e alcuni manici.

 

Conclusioni

Guidato da questo articolo, scegliere il miglior capotasto mobile (o non) per la tua chitarra non è più così difficile. Approfitta adesso della possibilità che hai di averlo presto sulla tua chitarra.

Chiudi il menu