Ukulele

UkuleleDalle dimensioni più piccole rispetto ad una chitarra, l’ukulele si contraddistingue per il suono unico che non può non evocare le isole Hawaii. Si tratta di uno strumento che nel corso dello scorso secolo ha preso largamente piede grazie a molte icone della musica, rock e pop, che hanno deciso di utilizzarlo durante le loro performance. Elvis Presley, George Harrison, Eddie Vedder, solo per fare alcuni esempi.

Per essere sicuri di stare scegliendo un buon ukulele, è molto importante verificare alcuni fattori come la qualità dei materiali dello strumento che si ha di fronte e le opinioni rilasciate dagli utenti che lo hanno già acquistato. Se intendi acquistare uno di questi strumenti, di seguito troverai i migliori ukulele disponibili attualmente in commercio.

Quali Ukulele sono i migliori per prezzo e opinioni?

KALA Exotic Mahogany – per i principianti

KALA Exotic Mahogany KA-CEM Concert Ukulele, Natural
  • Corpo e manico in mogano
  • Tastiera e ponte in palissandro.
  • Tastiera.
  • Corde Aquila Nylgut
  • Finitura mogano.

Presenta un corpo e un manico realizzati completamente in mogano. La tastiera e il ponte sono invece stati costruiti utilizzando il palissandro. Si tratta di un modello particolarmente indicato per i musicisti che si trovano alle prime armi. Punto forte di questo prodotto sono le sue corde in grado di restare intatte per un tempo piuttosto lungo. Da non sottovalutare poi il design molto accattivante che assicura una diffusione di alta qualità del suono.

Pro

• Materiali robusti e resistenti.

• Design curato.

• Corde di ottima fattura.

Contro

• Custodia a parte.

 

Hricane Ukulele Tenor – il migliore nella sua fascia di prezzo

Hricane Ukulele Tenor Professionale Opaco Kit Ukulele con Busta Grosso E altri Accessori (26...
  • Ukulele Tenore Tradizionale con corpo in Sapele e quattro stringhe di nylon in carbonio...
  • Il corpo e il collo di Sapele offrono un suono più ricco e luminoso; La tastiera e il ponte...
  • Borsa Gig è conveniente per il trasporto, corda di nylon per giocare con un suono bellissimo
  • 18 Frasi in ottone con posizione Freta Segnali al collo 5, 7, 10 e 14 e superiore della...
  • 30 giorni di rimborso indietro 12 mesi garanzia del venditore contro i difetti del produttore...

Leggero e dal design curato nei minimi particolari, questo ukulele tenore presenta un’acustica eccezionale.
Il manico è scorrevole e le meccaniche fanno egregiamente il loro lavoro, tenendo molto bene l’accordatura. L’ Hricane presenta il corpo in mogano pregiato e 4 stringhe di nylon in carbonio. Proprio questa selezione dei materiali garantisce un suono ricco, amplificato e limpido. In dotazione è inclusa anche una pratica custodia, imbottita all’interno contro gli urti, che contiene in una tasca alcuni accessori: un capotasto, una muta di corde nuova di ricambio e uno straccetto per pulire il manico dopo ogni utilizzo.

Pro

• Manico scorrevole per chi ama suonare veloce.

• Suono molto buono.

• Le meccaniche tengono molto bene l’accordatura.

Contro

• Verniciatura da rivedere.

 

Kala MKT – ottimo rapporto qualità-prezzo

Kala Ukelele tenor de caoba Makala (MK-T)
  • La linea makala classic di kala comprende semplicemente i migliori ukulele di tipo base...
  • Kala si concentra sulle cose essenziali, offrendo qualità a un prezzo abbordabile, in modo da...
  • Modellata sugli ukulele in mogano realizzati oltre 100 anni fa, la linea makala comprende...
  • La serie makala è realizzata con gli stessi standard produttivi di tutti gli ukulele kala;...
  • Ukulele tenore – è l'ukulele dalle dimensioni maggiori, risulta particolarmente adatto per...

Si tratta di un modello di ukulele tenore con tastiera meccanica che presenta un mix di legni diversi: il corpo è stato realizzato in agata, mentre il manico è stato realizzato in mogano. La tastiera e il ponte invece sono stati realizzati in palissandro. È uno dei modelli base migliori sul mercato. Tutto merito del suo suono di qualità e del suo design originale.

Pro

• Ottima tenuta dell’accordatura.

• Suono molto bello.

• Facile da accordare.

Contro

• Le meccaniche potrebbero essere più robuste.

 

AKLOT – tra i più apprezzati

Offerta
AKLOT Ukulele Soprano Uke Solido Mogano 21" Ukelele Con Corso Gratuito Online Starter Kit per...
  • Tavola Armonica in Solido Mogano con Bordo Arrotondato (può essere arrotondato solo il legno...
  • Accordatore Avanzato: 1 Ingranaggi in Puro Rame 18:1 (piuttosto che quelli di qualità scadente...
  • Super Ukulele: Azione più bassa per suonare Facilmente Senza Brusii; Filo Speciale per Evitare...
  • Guida Rapida Introduttiva: Lezioni di Ukulele Online + Libretto di Istruzioni sull’Ukulele...
  • 10 in 1: Set completo degli Accessori Essenziali per i Principianti dell'Ukulele per cominciare...

Un ukulele di qualità e dalle alte performance per coloro che si stanno approcciando da poco allo studio di questo strumento. È stato utilizzato legno di mogano e utilizza le pregiate corde Aquila che garantiscono un suono pieno e corposo. Tra i numerosi accessori sono compresi anche i plettri, il cinturino da spalla, un corso online gratuito ed un piccolo manuale con le lezioni. Questa guida, insieme al corso online, ti insegnerà come giungere ad eseguire affascinanti melodie con questo strumento esotico. Per accordarlo è possibile utilizzare l’accordatore incluso che consentirà di mantenerlo accordato per un tempo maggiore rispetto a molti altri. La presa è comoda e confortevole.

Pro

• Corde di ottima qualità.

• Tantissimi accessori.

• Incluso un corso gratuito online per imparare a suonare.

Contro

• Manuale in inglese.

 

CAHAYA Ukulele Soprano – un modello artigianale di qualità

CAHAYA Ukulele Soprano 21” in Legno Mogano con Borsa Oxford Impermeabile + Cinturino Regolabile...
  • UKULELE MOGANO---Ukulele soprano prodotto da legno mogano, leggero e ben fatto, con le corde in...
  • ACCESSORI INCLUSI---Ukulele con un kit di accessori per l’acquirente: una borsa in oxford, un...
  • BORSA OXFORD---La borsa in dotazione è prodotta da panno di oxford, è resistente all’acqua...
  • DUE MODI DI TRASPORTO---Si può trasportare l’ukulele con la borsa a due modi, molto...
  • DIMENSIONE---La misura dell’ukulele è circa 53×18×6cm, e il peso di esso è circa 580g.

Si tratta di un ukulele prodotto artigianalmente in legno di mogano molto leggero e di alta qualità. Questo strumento possiede 4 corde in nylon robuste che risultano morbide al tatto, in modo da farti fare male alle dita in caso di sessioni più lunghe. Il suono è stabile, durevole e corposo. Per quanto riguarda l’accordatura, è possibile eseguirla manualmente, seguendo le istruzioni oppure attraverso un accordatore digitale che trovi al momento dell’acquisto. In dotazione ci sono anche una serie di accessori come la comoda borsa, resistente all’acqua e all’umidità, per portarlo con te ovunque e il cinturino da spalla regolabile. Per le sua fattura e il suo prezzo estremamente conveniente, l’ukulele Cahaya è pensato per soddisfare le esigenze di diversi acquirenti.

Pro

• Prodotto artigianalmente.

• Corde resistenti e morbide.

• Accordatore digitale compreso.

Contro

• Le meccaniche non tengono bene l’accordatura.

 

Le diverse tipologie di ukulele

Attualmente esistono diverse tipologie di ukulele, a seconda del numero di corde, della lunghezza e della larghezza del manico, etc… Le principali tipologie sono quattro:

Soprano: si tratta del modello classico e quindi maggiormente diffuso. Si contraddistingue per il tono brillante. Essendo il più piccolo tra le varianti risulta perfetto per i bambini o per gli adulti che abbiano mani molto piccole.

Concerto: presenta delle dimensioni più importanti rispetto al soprano, ragion per cui riesce ad emanare suoni con più volume e profondità.

Tenore: si inserisce tra l’ukulele da concerto e l’ukulele baritono ed è ancor più pesante del concerto e del soprano. È particolarmente apprezzato dai musicisti esperti, che preferiscono il maggiore range di tonalità disponibili.

Baritono: detiene il prima di grandezza della gamma con una dimensione del corpo di solito sintonizzata una quinta più bassa. Il suo tono può ricordare quello di una chitarra acustica. Richiede un’accordatura che corrisponde a quella delle ultime quattro corde della chitarra.

Con quale ukulele iniziare

Quando si decide di iniziare a suonare questo strumento, non esiste una regola fissa su quale tipologia scegliere. Nella maggior parte dei casi si comincia con l’ukulele soprano non tanto per una questione di gusti personali ma perché è il più diffuso sul mercato. In particolare quando il budget di spesa non è molto alto. Se invece si ha la necessità di avere più tasti a disposizione è meglio optare per il concert.

Attenzione alle terminologie

Quando si ha davanti un ukulele bisogna prestare particolare attenzione alla sua denominazione. Infatti quando viene proposto come sports con una solida base, questo vuol dire che è stato realizzato in legno massello invece che con il laminato. Il legno massello assicura un tono più corposo. Inoltre più invecchia, più il suono diventa caldo e dolce.

Diverso il caso quando un ukulele viene definito acustico/elettrico, il quale presenta un pickup che consente la sua amplificazione. Il rischio che si cela dietro il non amplificare questo strumento è che durante una sessione insieme ad altri strumenti il suo volume sia troppo basso.

La forma

Possono avere tre diverse forme ognuna delle quali garantisce un suono particolare:

Chitarra: si tratta della forma più comune che ricorda quella di una chitarra, con dimensioni più ridotte.

Ananas: questa forma è stata ideata per differenziare ancor di più chitarra ed ukulele. Quest’ultimo risulta più bombato.

Da spalla: si tratta della forma che viene utilizzata maggiormente per gli strumenti da concerto o per gli ukulele tenore e baritono. Tuttavia è anche molto comune per gli ukulele acustici o elettrici. La forma da spalla è perfetta sia per i principianti che per i professionisti.

Le parti dell’ukulele

Quali sono le componenti che costituiscono questo strumento? Tra queste troviamo la paletta, ovvero la parte finale del manico, sulla quale è riportato di norma il nome dell’azienda che ha prodotto lo strumento e sulla quale si trovano le meccaniche. Queste ultime possono essere di diverso tipo, tuttavia la loro funzione principale è sempre quella di tenere le corde ben tese. Quando sono di bassa qualità, le meccaniche rendono ostico il processo di accordatura e tendono continuamente ad allentarsi, causando la scordatura dello strumento dopo pochi minuti di utilizzo.

Un’altra componente dell’ukulele è il capotasto, situato tra manico e paletta, la cui funzione è tenere sollevate le corde in modo che non vadano a toccare la tastiera. Il manico invece è la parte che unisce il corpo e la paletta: la sua lunghezza e la sua larghezza dipende dalle dimensioni dello strumento e dal marchio.

La tastiera invece è la parte del manico dove andranno premute le corde in modo da suonare note e accordi. Il corpo può avere diverse forme: la più comune è a otto. Le corde si trovano fissate sul ponte.

La qualità realizzativa dell’ukulele

Non solo nel caso dell’ukulele, la qualità dei materiali è di vitale importanza per definire la qualità sonora di uno strumento. In commercio si trovano alcuni modelli che sono stati costruiti utilizzando materiali sintetici e metalli, tuttavia per la stragrande maggioranza degli Ukulele è stato usato il legno.

I legni utilizzati per la produzione sono tantissimi. I più diffusi per la produzione sono:

Koa: si tratta del legno tradizionale, originario delle Hawaii, utilizzato perciò fin dalla nascita stessa dello strumento. Le sue peculiarità sono un suono equilibrato, l’ampia tonalità di colori e i motivi a grana.

Mogano: viene fatto crescere in diverse varietà. Questo legno ha il merito di conferire suoni più scuri e caldi ed è spesso utilizzato durante la costruzione del collo dello strumento.

Abete: utilizzato di solito nella realizzazione delle chitarre, alcuni produttori hanno scelto di usarlo anche per gli ukulele. Il suono che ne deriva risulta molto brillante e forte.

Cedro: più morbido rispetto all’abete, questo legno conferisce suoni più dolci. Tra le diverse varietà, quella più diffusa è il cedro rosso occidentale. Il cedro è perfetto per le tipologie Tenore e Baritono, dato che va ad esaltare le note basse.

Sequoia: si tratta di un legno che coniuga la nitidezza dell’abete e il calore del cedro. Vista la scarsa disponibilità, il suo costo è molto elevato.

Palissandro: questo legno duro solitamente viene utilizzato per la realizzazione della tastiera, tuttavia viene impiegato anche nella costruzione del corpo dell’ukulele. È particolarmente apprezzato per la sua bellezza.

Acero: legno molto robusto è impiegato durante la costruzione del ponte e della tastiera.

Gli accessori

Ogni strumento musicale che si rispetti deve avere necessariamente una custodia che lo protegga dal contatto con acqua, umidità e polvere, e lo renda trasportabile ovunque si desideri. Ecco perché una custodia morbida o rigida è un accessorio indispensabile per la salvaguardia dello strumento stesso. Capita molto spesso che una custodia morbida si trova in dotazione al momento dell’acquisto.

Sicuramente meno necessario ma apprezzato da molti musicisti è il plettro, preferito all’uso delle sole dita. Di norma invece le corde dell’ukulele sono di nylon, tuttavia possono anche essere sostituite con corde in titanio o allumino.

L’accordatura dell’ukulele

Per quanto riguarda l’accordatura dello strumento, così come avviene per la chitarra, poter fare affidamento su un accordatore elettronico può renderla più semplice. L’alternativa è farlo a orecchio con un diapason in modo da perfezionare l’orecchio stesso. Quest’ultima opzione è riservata ai più esperti che conoscono l’esatta frequenza delle note.

Per accordare correttamente l’ukulele, è necessario sapere come suona a vuoto ogni corda. Le corde sono, dalla prima all’ultima, La, Mi, Do e Sol. Se si vuole accordare lo strumento bisogna agire sulle chiavi, che vanno girate in un senso o nell’altro a seconda della nota che si deve raggiungere.

Le differenze con la chitarra

L’ukulele è uno strumento tipico delle Hawaii, tuttavia le sue origini sono da ricercare nel Vecchio Continente, precisamente in Portogallo, in uno strumento chiamato cavaquino. Se è vero che l’ukulele ad una rapida occhiata può ricordare una chitarra di piccole dimensioni, in realtà le cose in comune tra i due strumenti sono molto poche. Infatti anche se entrambi sono strumenti a corda, la versione classica della chitarra ne annovera sei, mentre l’ukulele ne possiede quattro.

Come tenere l’ukulele

Per essere sicuri di stare tenendo l’ukulele nella posizione corretta, questo deve essere appoggiato con la parte posteriore direttamente all’altezza dello stomaco. Inoltre bisogna tenerlo in modo perpendicolare al corpo. Il manico invece deve essere leggermente indirizzato verso l’alto.

Quali sono le migliori marche?

Soprattutto per coloro che si trovano agli inizi, può essere difficile comprendere la qualità di un ukulele. Per questa ragione è sempre preferibile affidarsi ai marchi più conosciuti. Sul mercato ci sono tantissime aziende che realizzano strumenti di ottima fattura:

Kala: questa casa produttrice statunitense presenta un ricco catalogo di ukulele, molti dei quali sono perfetti i principianti.

Lanikai: marchio originario delle Hawaii specializzato nella produzione di strumenti con il legno di Koa di ottima qualità. Questo brand è scelto da artisti del calibro di Robert Plant e Jason Mraz.

Ohana: si tratta di uno dei brand più diffusi al mondo, famoso per i suoi ukulele in mogano massello dal costo contenuto.

Cordoba: inizialmente specializzata nella produzione di chitarre classiche, questa azienda ha deciso di espandere i propri confini realizzando ukulele dal design molto originale.

Kamaka: conosciuta per essere la casa costruttrice dei migliori ukulele al mondo. Se non vivi alle Hawaii, è impossibile trovare uno dei loro strumenti nel negozio vicino casa o su Amazon.

Conclusione

Imparare a suonare questo affascinante gioiellino musicale esotico è semplice e al tempo stesso molto divertente. L’ukulele è uno strumento che appartiene ad una cultura lontana e meravigliosa e per questo motivo è in grado di regalare sonorità ed emozioni uniche. Inoltre non può assolutamente mancare nella collezione di un musicista. Dopo aver visto le recensioni dei modelli migliori e tutte le informazioni utili al riguardo, non ti resta che scegliere quello che per qualità dei materiali, suono e prezzo è il miglior ukulele per le tue esigenze.

Chiudi il menu